Poesie di Gloria Salvi

 

Venezia

Sei nata dal canto dolcissimo ed immortale di una sirena.

Adagiata su un tappeto d’acqua.

Un riverbero portato dal vento regala a chi ti incontra  per la prima volta,

il ridere argentino e le danze del 700 dove tutto era sogno, leggerezza, e costumi

di trine e broccati. Che, indossati dalla dama la rendevano preziosa e al contempo

delicata come un gioiello.

Sei ancora una gran signora che, fa battere il cuore di stupore per quanto sei bella!!

Ma la tua bellezza è troppo fragile ed effimera  il nostro tempo, tecnologico corre troppo.

Per godere delle tue bellezze e ascoltare il canto che,  spontaneo guardandoti sale dall’anima.

Vita

La mia vita

trascorre tra le maglie del tempo.

Sulle ali di un sogno, dentro

un raggio di sole

che trasporto speranze future

all' orizzonte infinito in attesa.

Nel sonno lieve e pacifico,

accarezzo desideri di terre lontane

dai colori di fuoco.

Tu eterno pittore

dispensi sul mondo pennellate

sfavillanti di sole, di sogni,

di vita, di terra scura

e di acque verdi azzurre

belle come il diamante

regalato ad una fanciulla

dal suo primo amore.

Le Donne

Io le immagino belle,

consapevoli di sé.

intelligenti e materne,

una grazia che,

si esprime in gentilezza e flessuosità nel movimento,

nei gesti,

nelle parole forti ed attente,

capaci di sopportare dolori immensi,

di annullarsi per altruismo

o per un gesto d’amore.

Donna sei grande!!!!!!

 

PETALI D'EMOZIONE

Emozioni di colore

sfumato fra le pieghe della vita

tenero, misterioso germoglio

vuole la luce

per evolversi

in creazione

e vibrazione dell'anima.

9/2/2010

DONNA ....

Che porta la bellezza e la luce nei giorni più difficili,

che divide la sua anima in due,

per porta con sé molta sensibilità e forza,

che vince il mondo con il suo coraggio,

che porta la passione negli occhi.

Donna,

che lotta per i suoi ideali,

che dà la vita per la sua famiglia.

Donna,

che ama tutti,

che vince la stanchezza per la sua famiglia.

Donna,

che piange e ride,

che sogna.........

Donna,

bellezza unica e viva,

piena di mistero e di incanto!

Donna,

che deve essere sempre ricordata, amata ed ammirata

per tutti i giorni dell’anno,

e non solo oggi, Giorno Internazionale della Donna.

Per te, Donna, che sei una persona speciale:

Felice Giorno Internazionale della Donna!

 

** Poesia inviata a Gloria dall'amico sacerdote missionario in Brasile, Don Paolo Zola **

 

Donna

 Palpito di vita adagiato

su ali di farfalla  leggiadra

Bellezza che esprime purezza

di limpida sorgente

Sogno che tocca le vette del sublime

Per rivelarsi stupenda realtà ai nostri occhi.

Donna

Incanti lui con la sensualità della tua anima

ti vesti di vento e di arcobaleni

che nascono dopo un temporale.

Ti apri all'amore

come la più stupenda delle corolle.

per donare tutta te stessa

a coloro che ami.

 

NON RICORDI PIU'..............

Essere Donna Adesso è emancipazione freddamente veloce incurante di pudori......e
necessità di profumi di fiori,

di giardini incantati di viole e primule annuncio di primavera.
ora impazza nel cuore un'aria femminile dal nome velina....

poesia avvelenata in un sogno di donna
Dimentico di un destino d'amore, bellezza, intelligenza.
Donna artefice del destino umano!

 

 

TU SEI NEL TEMPO......
 
22 / 3 / 2010
 
Signore, tu  sei nel tempo, il perenne nuovo sei tutte le cose.
Tu sei l'alba e nella sua luce, con la tua tenerezza Divina come un'amante baci
tutte le gemme ad una ad una.
Si affaccia il giorno e i rami splendono come luce negli occhi di una fanciulla,
Inizio il mio giorno come fossi un pescatore di perle
che cala le sue reti vuote.

BELLISSIMA

Bellissima,

appari nell’arancio lucente del sole.

I tuoi capelli sono raggi splendenti,

bagnati nell’oro del tramonto.

I tuoi occhi verdi belli,

come un sogno destate.

Hanno rubato il colore

alle onde del mare.

Ammaliante sirena

ti abbandoni alla tenerezza

di uno sguardo.

16 settembre 2007

BREZZA

Dolce brezza,

culli il pensiero

trasportandolo

su ali d’aria.

Sensazione d’immensità.

Il bagliore del meriggio

Sembra voglia tutta

La luce di questo cielo dorato.

Siamo gemme preziose nel mistero.

Per noi fu creata la vita.

LIBERTA'

Libertà,

Immensa come il mare.
Appari e scompari nel vento di libeccio.
Raccogli i pensieri nell'accattivante conchiglia
di un desiderio lontano.
A piedi nudi volteggi sul pelo dell'acqua.
Ti nascondi misteriosa dietro un battito di ciglia.
Circondata dal volo concentrico dei gabbiani,
aspetti il sorgere dell' alba dai colori pastello
e la vita di un giorno nuovo illuminato dalla luce del sole.

28 luglio 2007

 

IRREALE
 
ESCI,
 
DALLA POESIA DI UN QUADRO
 
VIVA, BELLISSIMA
 
LA TUA PELLE BACIATA DI RUGIADA
 
LASCIA PIENA DI STUPORE LA NATURA
 
CHE CANTA IL NUOVO GIORNO.

19 luglio 2010

Delusione

La delusione,

è un sottile velo

 dell’anima che

 non lascia trasparire

 il colore. Spacca il cuore

 e per un attimo lunghissimo

  toglie respiro alla vita.

   Solo il tempo toglie quel

   Sottile velo di dolore ma,

    il cuore porterà in sé un segno indelebile.

Estate

Apro la finestra,
Il caldo entra
con il Suo fiato bollente.
Assopita
Mi assale il rumore della Risacca.
Il mio sonno assume il colore del mare.
Azzurro verde diluito nell'oro
del sole cocente.
Lontano
avvolti di spuma
ecco apparire,
cavalcando l'onda
tre Splendidi cavalli bianchi.
galoppi toccando con le dita
l'immenso arancio del sole.
Una voce come un' eco
grida il mio nome.
Come d'incanto
il sogno finisce.

Fanciulla

Fanciulla.

l tuo corpo di fanciulla, fresco come la rugiada lieve del mattino attende,

impaziente di varcare la soglia misteriosa dell’essere donna.

Giardino odoroso di mille fragranze.

Qualcuno varcherà la purezza del tuo cuore. Si prenderà cura di te ed entrambi sarete

Schiavi o liberi l’uno dell’altra. In una tenerezza infinita, avvolgerete il vostro amore

In un manto di rose fragranti.

Paesaggio

Paesaggio che, lentamente dissolvi i colori

Fra le ombre della sera cammino tra le viuzze, addormentate e solitarie dove una

lieve coltre di nebbia invita al riposo i cuori chiusi nella loro fretta portatrice di

affanni dolorosi.

Forse si dissolveranno alla luce radiosa

Di un nuovo giorno.

Il sole sveglierà la Natura e così spariranno

i lividi fantasmi dell’angoscia.

Notte

Sotto il tuo mantello sfavillante di stelle.

La vita prende il volto dell’umanità invisibile di cartoni e coperte per ripararsi dal gelo, di

sogni e sorrisi rimasti sospesi nello sguardo smarrito di una ferita pulsante, di speranze

inappagate e senza futuro.

Paiette abbagliate dai fari delle macchine di uomini in cerca di un’avventura che si dissolverà alle prime luci del giorno.

Notte avvolta dal calore e della compagnia di una persona cara a cui apriamo lo scrigno dell’anima in un tenero abbandono, di gesti e confidenze.

Notte adolescente che rubi i sogni dei ragazzi nel tepore dei loro giacigli.

Chiedi al tuo creatore di vestirti d’oro e argento per baciare con la magia del tuo tocco

L’impalpabilità dell’amore.

Mattino di vento

Ancora ti culla il sogno nella nebulosa del sonno.

Il mattino apre la sua conchiglia regalando sottili lame di luce

al risveglio.

Il corpo indugia indeciso se lasciare quel calore che profuma

di fresco.

Poi un dolce invito ti prende per mano, ti alzi apri la finestra

il vento ti accoglie sfiorandoti delicatamente il viso ed entrando con una folata,

gentile fra i tuoi capelli.

La brezza leggera bacia i tuoi seni come fossero bianche corolle.

 

Voglia di vivere!

31 luglio 2010

Ci sono momenti in cui un giorno non ti basta per vivere gli attimi

più belli.

Si pensa al sogno come qualcosa di inesistente…

Ad una natura non amata lasciata a se stessa.

In realtà esistono persone capaci di amare la natura curandola fino a creare oasi di paradiso.

Circondandoti, di attenzioni, tenerezza e amicizia…………..

Il cuore diventava leggero come un palloncino che sfugge dalle dita di un bimbo lo sguardo si perde tra alberi

e canali d’acqua che all’ombra rubano il fascino ai boschi delle fiabe.

Adolescenti dalla grazie di ninfee allietavano gli spettatori con la loro danza…….

Per me questo è il volto della felicità e, io ieri l’ho vissuto.

Risveglio

 Con i capelli arruffati, ti guardi allo specchio con sguardo ancora assonnato.

Colazione fumante e via!!!

Il risveglio è il miracolo della vita, l’incontro con la luce, i colori la natura.

La magia si schiude nel giorno, nel calore dei raggi del sole e in un delicato

Profumo nell’aria.

Arrivi vestita di allegria pronta a costruire un domani radioso.

Il mondo si posa sulle tue mani e tu tocchi il cielo con un dito.

 

    Home

 <- indietro * avanti ->